closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il parlamento vota la legge: ora l’imperatore Akihito può abdicare

Giappone. Dopo il discorso alla nazione del Tenno, arriva una volta storica, anche se interesserà solo l'attuale imperatore. L’opposizione era disposta alla successione femminile negata dai conservatori

L'imperatore del Giappone, Akihito

L'imperatore del Giappone, Akihito

In Giappone il 2017 è l’anno 28 dell’era Heisei e potrebbe esserne l’ultimo. Il paese cambia, infatti, la numerazione degli anni a partire dall’ascesa al trono di ogni nuovo imperatore e proprio ieri il parlamento giapponese ha approvato la legge che permette l’abdicazione dell’attuale Tenno, l’imperatore del Giappone. Gli succederà l’erede al trono, il cinquantasettenne principe Naruhito. Il governo fisserà la data precisa entro tre anni, ma sulla stampa già circola l’ipotesi del primo gennaio prossimo per far iniziare la nuova era del Giappone. C’è voluto che il Tenno si rivolgesse con un discorso televisivo alla nazione - un evento...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.