closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Il pacifismo concreto di Langer, con un focus sulla Bosnia

Il libro. Quei ponti sulla Drina, da Infinito edizioni

In risposta alla lettera di Staša Zajovic, fondatrice delle «Donne in nero» di Belgrado, dove raccontava le iniziative in atto contro la guerra nei Balcani , dalle stesse pagine de il manifesto il 26 gennaio 1992 Alex Langer invitava tutti i pacifisti europei a partecipare alla maratona della pace di Belgrado. ‘Bisognerà muoversi, innanzitutto, -scriveva- per incoraggiare e sostenere gli sforzi di tutti quelli, e ce ne sono ancora tanti, malgrado tutto, che nelle diverse repubbliche jugoslave antepongono le ragioni della convivenza tra nazionalità diverse e dei diritti di tutti (maggioranze o minoranze che siano) alle affermazioni di nazionalismo e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.