closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il notaio Conte spiega ai cronisti come si barcamena fra i due forzuti vice

Conferenza stampa con brindisi. «Né carne né pesce», sotto l'attenta regia di Casalino, il vaso di coccio si presenta come punto di equilibrio del suo governo

La conferenza stampa del premier Giuseppe Conte

La conferenza stampa del premier Giuseppe Conte

Più per spegnere le notizie date da altri che per darle a sua volta. Per «profilarsi», come si fa sui social, per aprirsi uno spazio comunicativo fra i suoi due ingombranti vice al confronto dei quali risulta sciapo e impacciato. Ieri il presidente Giuseppe Conte ha convocato i cronisti per un saluto prima dele vacanze, con l’occasione del compleanno, per un brindisi e qualche genere di conforto, «offerto a sue spese» sottolinea Rocco Casalino, regista e ideatore dell’appuntamento. Location elegante ma non ingessata, posa introspettiva e confidenziale nel salottino della Sala degli Arazzi di Palazzo Chigi, dietro tricolore e bandiera...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.