closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

«Il nero», Black Lives Matter-ed

Libri. Giovanni De Franceschi analizza il caso del film di Giovanni Vento programmato il 7 luglio all'Eur

Una scena da Il Nero di Giovanni Vento

Una scena da Il Nero di Giovanni Vento

In piena polemica sulla nazionale e il rituale del ginocchio a terra -adesione a un messaggio che non ammetterebbe dubbi - la proiezione de Il Nero di Giovanni Vento ricorda come la problematica razziale sia sempre «attuale». Il nero è un film del 1966 di notevole modernità espressiva e maturità politica che racconta la vita di ragazzi dalla pelle più o meno scura, in una Napoli metropolitana, tra musica jazz (magnifica colonna sonora di Umiliani con Gato Barbieri) e self-services modernissimi: dei ragazzi degli anni sessanta come tanti, con in più il problema del colore. Il film è rispuntato grazie...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.