closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il nemico di classe da cercare tra i banchi di scuola

Al cinema. «Class Enemy» di Rok Bicek un esordio di successo dalla Settimana della Critica ambientato in un liceo sloveno

Sorprende sempre per chi ha frequentato il liceo prima del ’68 in cui ti davano del lei perché eri la futura classe dirigente, vedere in che stato è ridotta la scuola e ancora di più lo sconforto dei professori (già Luchetti ce ne ha offerto lo scenario dalle cronache di Starnone). Ma anche cogliere un identico tipo di sensibilità incandescente degli adolescenti di qualunque epoca, pronti comunque a contrapporsi al «sistema». In ogni caso: «Benvenuto nel XXI secolo», annuncia la preside di Class Enemy (titolo originale: Razredni Sovraznic) all’austero professore di tedesco, e aggiunge: «prima loro temevano noi, ora noi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.