closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il mondo ai tempi del surriscaldamento

Festival. «The Age of Consequences» ha aperto CinemAmbiente. I rischi del cambiamento climatico

Mentre Donald Trump dichiara «notizie false» quelle sul cambiamento climatico e contemporaneamente stanzia milioni di dollari freschi in armamenti, a Torino si inaugurata la ventesima edizione di CinemAmbiente. E i due fatti non sono proprio scollegati. Il film d’apertura è stato infatti The Age of Consequences, nuovo documentario dell’australiano Jared P. Scott, che si era già messo in evidenza con il precedente Requiem for the American Dream. Un’autentica bomba per gli statunitensi pensanti e per tutti gli abitanti del pianeta.   Scott consulta esperti di sicurezza, del Pentagono, veterani, ex generali, per far capire meglio cosa stia succedendo. E il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.