closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

«Il ministro Giovannini ci ascolti, cambi direzione»

Intervista. Stefano Lenzi (Wwf), autore della contro-relazione: non ci sono novità rispetto al passato. E Bruxelles ha detto che l’opera italiana non è una priorità per la U

C'è un vizio d’origine, ed è legato alla missione del gruppo di lavoro istituito nel 2020 e che ha prodotto la relazione sul Ponte sullo Stretto di Messina: non avevamo bisogno di una descrizione vaga delle alternative, ma di capire quale fosse la alternativa migliore», sottolinea Stefano Lenzi. È il responsabile dell’Ufficio relazioni istituzionali Wwf Italia, tra i curatori del rapporto con cui le organizzazioni ambientaliste hanno presentato le proprie osservazioni alle analisi del Gruppo di lavoro incaricato dal ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile che hanno di fatto riaperto l’affaire Ponte sullo Stretto. «La questione del Ponte inizia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi