closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Il medico della mutua solo per i poveri

Al 70° congresso nazionale il segretario propone di cancellare i principi deontologici di una figura che assomma privilegi per sé e problemi per i pazienti

Il 65 per cento dei medici di medicina generale (in tutto sono 60000) ci hanno detto, ber bocca del loro segretario nazionale Giacomo Milillo, che la sanità ha problemi finanziari e che per non mettere in pericolo i loro interessi bisogna tagliare i diritti delle persone. Le tesi avanzate al congresso sono chiarissime. La sostenibilità finanziaria della sanità è impossibile, non possiamo più fornire a tutti i cittadini le prestazioni sanitarie gratuitamente, non possiamo più porre la spesa sanitaria pubblica a carico esclusivo della fiscalità generale, il cittadino che può pagarsi l’assistenza sanitaria deve provvedere in proprio e arrangiarsi con...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.