closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Il Green Pass di Adolf Hitler è finito sul Web

Hacker's Dictionary. L’allarme adesso riguarda la validità dei Green Pass generati dalla piattaforma europea

Pensavamo di aver visto tutto quello che la follia anti-scientifica poteva inventare contro gli sforzi globali per mitigare la pandemia, ma non è così. Dopo le carte di identità e i passaporti falsi nel DarkWeb, i vaccini scaduti contrabbandati via WhatsApp, sedicenti imprenditori che vendono Green Pass fasulli su Telegram e no-vax che fanno il tifo per loro in piazza, adesso in rete c’è pure chi promuove la vendita, a €300, di Green Pass funzionanti ma illegali, pubblicizzandoli con la faccia di Hitler. Un Green Pass legittimo intestato però ad Adolf Hitler è in effetti circolato in rete certificando come...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.