closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il governo gialloverde deraglia sulle Ferrovie

Infrastrutture e trasporti. Scontro sulla fusione Fs-Anas. Per i nuovi vertici spuntano i nomi di Gentile (Rfi) e Donnarumma (Acea). Toninelli al bivio tra Di Maio e Lega

Il ministro dei Trasporti Toninelli

Il ministro dei Trasporti Toninelli

16.700 chilometri di binari, centinaia di stazioni, migliaia di immobili su tutto il territorio. Ma anche 30mila chilometri di strade e autostrade, 1.300 gallerie, 11.300 ponti, i grandi valichi delle Alpi. Tutta l’Italia che si muove lo fa su reti di Fs o Anas, che secondo i piani del governo Renzi-Gentiloni, la settimana prossima potrebbero diventare un polo unico delle infrastrutture e dei trasporti in una fusione che la destra (Fi e Lega) vede come il fumo negli occhi. FS E ANAS infatti sono anche la più grande stazione appaltante d'Italia. Gestiscono 108 miliardi di investimenti garantiti nei prossimi dieci...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.