closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il “Generale”, il falegname eritreo e la libertà di stampa a rischio

Finiscono nel mirino deI Consiglio d’Europa come potenziali intimidazioni le querele contro il reporter del Guardian che seguì il caso Mered, svelando il clamoroso scambio di persona che portò in un carcere italiano il rifugiato Medhanie Tesfamariam Berhe, arrestato a Khartoum, anziché il boss del traffico di esseri umani Medhanie Yedhego Mered. Lorenzo Tondo ora dovrà  rispondere dell'accusa di diffamazione mossa contro di lui dal procuratore Calogero Ferrara. Ma il quotidiano britannico sarà al suo fianco, a difesa del diritto d'informazione

Giugno 2016, Hiweet Berhe Tesfamarian Kidane con la copia dei documenti comprovanti che suo fratello non è un boss del traffico di esseri umani

Giugno 2016, Hiweet Berhe Tesfamarian Kidane con la copia dei documenti comprovanti che suo fratello non è un boss del traffico di esseri umani

Negli ultimi giorni in Italia si sta assistendo a una vicenda giudiziaria che ha a che fare con la Gran Bretagna, l’Eritrea, il Sudan e la Libia, ma che ha una sola protagonista: la libertà di stampa. Il 3 novembre scorso la piattaforma del Consiglio d’Europa che monitora lo stato della libertà della stampa ha segnalato come potenziale caso d’intimidazione le querele per diffamazione ai danni del corrispondente italiano del quotidiano britannico The Guardian, Lorenzo Tondo, che è stato citato in giudizio dal procuratore con delega europea Calogero Ferrara per alcuni post condivisi sui propri social dal giornalista e per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.