closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il fattore Neymar alla prova Vidal

Ottavi al via. Si comincia con due derby sudamericani. I padroni di casa affrontano lo scoglio Cile e l’Uruguay castiga-Italia sfida una super Colombia

Neymar durante l'allenamento a Teresopolis

Neymar durante l'allenamento a Teresopolis

Da oggi partite secche, senza calcoli strategici né prove di appello. Il Mondiale brasiliano apre il sipario sugli ottavi di finale e sulle 16 squadre che hanno superato la fase a gironi. A partire dai padroni di casa, che oggi sono chiamati a superare l’ostacolo Cile (Sky, ore 18) allo stadio Mineirão di Belo Horizonte. La «Roja», spavalda, giura di non temere l'armata brasiliana né il fattore Neymar, ma aggiunge di essere preoccupata solo un po' per l'arbitraggio. Un'insinuazione che non avrà certo messo a suo agio l'arbitro designato, l'inglese Howard Webb, lo stesso che diresse la finale Olanda-Spagna quattro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi