closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il coronavirus sta scatenando la fantasia dei complottisti

Psicosi. Se mettiamo insieme un'emergenza sanitaria globale, del giornalismo scadente, la tuttologia che impera sui social e un pizzico di razzismo il risultato è la bomba di disinformazione a cui stiamo assistendo sul corona virus

Il contagio del nuovo coronavirus, partito dalla Cina, si sta espandendo con una certa rapidità anche in altri paesi – Italia compresa. E che la situazione sia seria l’ha confermato anche L’Organizzazione Mondiale della Sanità, dichiarando l’emergenza sanitaria globale. Di sicuro, sul coronavirus si stanno addensando sempre più preoccupazioni e paure. In un certo senso, è fisiologico: ogni epidemia genera un’ondata di paura, a maggior ragione in un’epoca interconnessa come la nostra. Se da un lato le autorità sanitarie nazionali stanno facendo di tutto per tranquillizzare le popolazioni, dall’altro lato c’è chi approfitta di questo clima di incertezza per diffondere...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi