closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il comune di Napoli verso il ricorso: “Attuiamo la Carta”

Palazzo San Giacomo. "Non torneremo indietro", ma il sindaco sospeso De Magistris non potrà più difendere l’atto amministrativo

Il ministro Alfano annuncia di voler annullare le trascrizioni nei registri italiani dei matrimoni gay e il sindaco sospeso Luigi de Magistris ribatte: «Credo che sia un fatto negativo, in contrasto con la Costituzione repubblicana e le libertà civili in essa sancite». Ieri l’ex pm era a Palazzo San Giacomo come spettatore di una conferenza stampa (sulla delibera “Adotta una strada”) e ha colto l’occasione per tornare su un tema che ha visto Napoli tra le primissime città a muoversi con una direttiva che, dallo scorso giugno, autorizza le anagrafi a trascrivere i matrimoni di persone dello stesso sesso contratti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.