closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il combattente mutante ama Leopardi

Note sparse. Il nuovo album dei Ronin, «Bruto Minore», tra rock e malinconici stati d'animo

Ronin

Ronin

Il nome della band richiama il samurai senza padrone, reietto ed errante. Un particolare utile per immergersi nelle sonorità dei Ronin, dove possiamo intercettare i malinconici stati d’animo di questo combattente mutante, tornato a lottare con il nuovo album Bruto Minore, citazione di una Canzone di Giacomo Leopardi. Testa del progetto resta il polistrumentista Bruno Dorella, mentre la nuova pelle dei Ronin è composta da nostre, valorose, conoscenze: Nicola Manzan (Bologna Violenta), Alessandro Vagnoni (Drovag, Bushi) e Roberto Villa (The Gang). La band ricalca i paesaggi epici e tragici di opere cinematografiche ma anche nuovi percorsi paralleli, dove la musica...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.