closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il «cinema atomico» di Bruce Conner e le molte prospettive sull’apocalisse

Cinema. Oggi alla Mole Antonelliana di Torino una selezione dei film del regista e maestro del found footage. Il suo «Crossroads» lavora con i filmati d'archivio dei test nucleari Usa nell’atollo di Bikin

«Crossroads» (1976) di Bruce Conner

«Crossroads» (1976) di Bruce Conner

Oggi e domani, a Torino, al Museo nazionale del cinema nell’ambito di «SoundFrames», mostra su cinema e musica, verranno presentati i film di Bruce Conner (1933-2008), un’occasione rara da non perdere. L’iniziativa ha la firma di Reading Bloom (per tutte le info www.readingbloom.com e pagina social) assieme al Conner Family Trust (curatore del programma è Michelle Silva). Ci saranno le proiezioni dei corti, in pellicola 16mm e in digitale, versione restaurata . A presentare i lavori – fra i titoli, A Movie (’58) e Cosmic Ray (’61) - ci sarà Ross Lipman (www.corpusfluxus.org): filmmaker indipendente, saggista, archivista, restauratore dei film...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi