closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Il capo dello stato non è un demiurgo

Sergio Mattarella

Sergio Mattarella

Non abbiamo ancora la fumata bianca per l’esecutivo. Mattarella concede qualche tempo, ma intanto un avviso: niente sconti, e difesa delle sue prerogative. Cosa può fare davvero? Ha richiamato Pella come primo governo del Presidente, espressione piena del potere di nomina ex art. 92 della Costituzione. Andava però anche detto che la nomina seguì alla fiducia negata (Camera, 28 luglio 1953, 263 sì, 282 no) a De Gasperi. Questi era stato il 16 luglio nominato presidente di un monocolore democristiano dopo le elezioni del 7 giugno, segnate dal durissimo scontro concluso con il fallimento della legge-truffa. Lo stesso Pella presentò...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.