closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Il capo dello stato non è un demiurgo

Sergio Mattarella

Sergio Mattarella

Non abbiamo ancora la fumata bianca per l’esecutivo. Mattarella concede qualche tempo, ma intanto un avviso: niente sconti, e difesa delle sue prerogative. Cosa può fare davvero? Ha richiamato Pella come primo governo del Presidente, espressione piena del potere di nomina ex art. 92 della Costituzione. Andava però anche detto che la nomina seguì alla fiducia negata (Camera, 28 luglio 1953, 263 sì, 282 no) a De Gasperi. Questi era stato il 16 luglio nominato presidente di un monocolore democristiano dopo le elezioni del 7 giugno, segnate dal durissimo scontro concluso con il fallimento della legge-truffa. Lo stesso Pella presentò...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi