closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Il campo di sterminio non è un’attrazione da tour operator

Scaffale. Il libro della costituzionalista Anna Mastromarino «Stato e Memoria. Studio di diritto comparato», pubblicato da Franco Angeli

«Mai più» è «il grido che si eleva dai morti ai vivi» con la pretesa di «condizionare il futuro». È la voce di chi è caduto nella Resistenza, dei desaparecidos, di chi ha combattuto le potenze coloniali, delle vittime dell’odio etnico e razzista. Un urlo che attraverso il diritto «acquista valore giuridico» e, di conseguenza, «forza performativa sul corpo sociale». I modi per farlo sono molteplici, e tutt’altro che privi di insidie e contraddizioni, come illustra efficacemente la costituzionalista Anna Mastromarino nel suo Stato e Memoria. Studio di diritto comparato (Franco Angeli, pp. 224, euro 30). Le «commissioni per la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.