closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Il califfato si fa Stato

Islam radicale. L’Isis rappresenta un cambiamento di strategia da parte dell’islam politico fondamentalista. Non solo azioni terroriste, ma costruzione di una entità statale sovranazionale che modifichi gli equilibri geopolitici in Medio Oriente, cancellando i confini tra le nazioni definite a tavolino dall’Occidente dopo la caduta dell’impero ottomano. È la tesi dell’ultimo libro di Loretta Napoleoni per Feltrinelli. E Khaled Fouad Allam analizza il consenso tra i giovani e l’uso dei social network da parte dell’Isis

Caravaggio, «La Decollazione di san Giovanni Battista», 1608

Caravaggio, «La Decollazione di san Giovanni Battista», 1608

L’immagine degli uomini con l’indice alzato, gesto effettuato anche dallo stesso al Baghdadi, il Califfo, a ricordare il simbolo di al Tawhid, l’espressione politica del volere di dio, è diventato il marchio, il brand riconoscibile dello Stato islamico (che oggi abbraccia un’area più vasta del Regno unito, dalla sponda sud della Siria, fino all’Iraq, tratteggiando in pieno l’area tribale sunnita). Già la definizione caratterizza l’interpretazione che viene data al fenomeno. Non a caso, sulla stampa internazionale, una volta constatata la realtà, si è utilizzato «Stato islamico», anziché Isis, a segnare un confine tra un gruppo terroristico, per certi versi ormai...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.