closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

I vigili di Roma ora minacciano lo sciopero

Braccio di ferro al Campidoglio. Migliaia in piazza sotto le finestre di Marino, alcuni gli urlano «Dimettiti». Lo scontro è sul salario accessorio: alla protesta potrebbero unirsi tutti i 24 mila dipendenti comunali. Ma il vicesindaco Nieri è ottimista: «Siamo a un passo dal trovare l’accordo». Si temono assenze (e disagi) anche per il derby Roma-Lazio di domani

La protesta dei vigili urbani di Roma, ieri in piazza del Campidoglio

La protesta dei vigili urbani di Roma, ieri in piazza del Campidoglio

A essere criminalizzati non ci stanno: e ieri quindi si sono riuniti in tremila in piazza del Campidoglio, tra la statua a cavallo di Marco Aurelio e le finestre del sindaco Ignazio Marino. I vigili urbani di Roma reagiscono così alla campagna mediatica e politica che si è scatenata contro di loro dopo le assenze di massa registrate a Capodanno. E urlano «Dimissioni!», rivolgendosi - hanno spiegato - sia al comandante Raffaele Clemente che allo stesso primo cittadino della capitale. E non basta: tra i cori più ripetuti c’è anche «Sciopero! Sciopero!». Un braccio di ferro, quello con il Comune...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.