closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

I teoremi di Luc Moullet

Cinema. «Mémoires d'une savonnette indocile", appena pubblicata in Francia l'autobiografia del regista

dal film

dal film "Le prestige de la mort"

All’inizio di Le terre de la folie, film del 2009, Luc Moullet dichiara alla macchina da presa: «Non sono una persona normale. Vivo sempre un po’ discostato dalla realtà». È solo l’inizio di un’indagine psicologica, geografica ed autobiografica che agli occhi della moglie – Antonietta Pizzorno, che compare e battibecca col marito alla fine del film – non è altro che un goffo tentativo di giustificare la sua personale follia: ipotesi alla quale il regista si oppone senza troppa convinzione. Moullet non è in Italia un autore noto quanto dovrebbe, e l’uscita di Mémoires d’une savonnette indocile, la sua autobiografia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.