closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

I suoni del deserto di Aziza Brahim

Note sparse. Nuovo album per la cantante e attrice sahrawi che si proietta nel futuro della musica haul

Aziza Brahim

Aziza Brahim

Si proietta nel futuro la musica haul. I suoni del deserto del Sahara si arricchiscono di un battito electro, grazie al rientro discografico firmato da Aziza Brahim. La quale si avvale del talento della sempre brava Amparo Sánchez, determinante nell'utilizzo e nella gestione dei suoni sintetici. Che appaiono coesi naturalmente sia con il pulsare analogico della ritmica saharaui, imperniata sul tamburo tradizionale chiamato tebal, che con lo stile melodico tipico della cantante. La presenza della leader degli Amparanoia assume ulteriore valore, se si pensa che in passato aveva collaborato con la leggendaria Mariem Hassan. Un ideale passaggio di consegne, che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.