closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

I socialdemocratici “abbattono” i droni acquistati da Israele

Germania. La maxi scommessa bellica spacca il governo.«La leadership Spd tradisce le nostre truppe» tuona Henning Otte, responsabile Difesa dei cristiano-democratici

Milizie tedesche

Milizie tedesche

Non l'hanno presa bene i democristiani nel governo Merkel, ancora meno il circolo politico-militare di Tel Aviv. Dieci anni dopo la firma della maxi-commessa bellica tra Germania e Israele, e pochi mesi prima dell'entrata in servizio nelle forze armate tedesche, i socialdemocratici "abbattono" i droni con la stella di David ordinati dalla Luftwaffe. «Insieme ad ampi settori del partito, ma anche alle associazioni della società civile impegnate nella Pace, non ritengo sufficiente l'attuale dibattito sui droni per la Bundeswehr» scandisce Norbert Walter-Borjans, co-segretario della Spd. LA REAZIONE DELLA CDU (che con Annegret-Kramp Karrenbauer guida il ministero della Difesa) è furibonda:...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi