closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Visioni

«I predatori», nuove strade per una storia di ribellione

Al cinema. L'esordio alla regia di Pietro Castellitto, anche sceneggiatore e protagonista

Pietro Castellitto. Un nome già scritto nel cinema italiano. Per diversi motivi, in primis la famiglia. Mamma è Margaret Mazzantini, scrittrice, sceneggiatrice, attrice, babbo è Sergio Castellitto, attore e regista. Per questo all’annuncio del suo esordio come sceneggiatore, regista e protagonista sembrava giusto mostrarsi diffidenti, prendere le distanze verso l’ennesimo raccomandato con tanto di pedigree a garantirne la purezza della razza italica-culturale. ERRORE, perché Pietro invece, pur senza rinnegare nulla delle sue origini, (e come avrebbe potuto?) deve avere fatto tesoro della sua unica esperienza di interprete estraneo ai film famigliari: È nata una star di Lucio Pellegrini, tratto da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi