closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

I Mondiali di calcio al tempo del virus

Qatar 2022. I club europei impediscono ai calciatori latinoamericani di tornare nei loro paesi per disputare le qualificazioni

La pandemia rischia di falsare la qualificazione ai mondiali di calcio che si terranno in Qatar nel 2022. A fare le spese sono le nazionali dei paesi dell’America Latina, soprattutto Brasile, Argentina, Uruguay, e in minor misura Colombia, Cile, Messico ricchi di talenti attratti dai club europei, che garantiscono loro contratti faraonici. Se il ct della Nazionale Roberto Mancini dispone dei calciatori più in forma del campionato per intraprendere il cammino di qualificazione verso i mondiali, iniziato giovedì contro l’Irlanda del Nord, mentre domani gioca contro la Bulgaria, per concludere mercoledì 31 marzo a Vilnius contro la Lituania, non altrettanto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi