closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

I luoghi non rituali della memoria

Draghi al Museo storico della Liberazione

Draghi al Museo storico della Liberazione

I luoghi della Resistenza parlano, esprimono una forza simbolica che rievoca fatti, contesti, persone azioni e «motivi della storia». E di rado come in questi anni di crisi pandemica le celebrazioni del 25 aprile hanno assunto di nuovo quell’immagine evocativa disegnata dall’orazione di Piero Calamandrei che nel 1955 invitava i giovani al pellegrinaggio sui luoghi della lotta partigiana per scoprirvi il senso della Costituzione repubblicana. La visita non rituale, nell’anniversario della Liberazione, del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel quartiere del Quadraro a Roma, rastrellato dai nazifascisti il 17 aprile del 1944 in quanto «nido di vespe» partigiano, colloca nella...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.