closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

I listini di Rai Cinema, scommessa sul futuro

Cinema. Frammartino, Martone, Bispuri, Polanski, la pandemia non ha fermato i set

Una scena da Il buco di Michelangelo Frammartino

Una scena da Il buco di Michelangelo Frammartino

Appuntamento sempre atteso come indicatore delle stagioni a venire del «mercato» nazionale, e soprattutto del cinema italiano , la presentazione dei listini di Rai Cinema ha quest'anno assunto il contorno dell'evento visto l'effetto della pandemia sul cinema mondiale. Paolo Del Brocco ci ha tenuto a sottolineare che però «il cinema in Italia non si è mai fermato» e Rai Cinema nemmeno, con135 film di cui 60 opere prime e seconde e 40 documentari per un investimento di 150 milioni di euro. Tanti i titoli che mettono insieme generazioni diverse del nostro cinema, e quei film che la pandemia ha rimandato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi