closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

I cavalli di Troia infiltrati nella nostra scuola

Protesta studentesca

Protesta studentesca

Alcune reazioni al nostro articolo del 13 luglio scorso, Chi sono i veri conservatori della nostra scuola, ci inducono a un’ulteriore riflessione. Sentiamo innanzi tutto il dovere di rispondere all’accusa di conservatorismo. Partiamo da una domanda: la semplice difesa di quel che resta della cosiddetta scuola tradizionale può coincidere con un’azione progressista? Pensiamo che la risposta sia affermativa se consideriamo che l’istituzione scolastica è stata tradita proprio dalle sedicenti forze progressiste che, da Luigi Berlinguer a Matteo Renzi, hanno assunto il paradigma economicista per declinare le cosiddette riforme della scuola. Così la comunità scolastica è stata infiltrata da diversi cavalli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.