closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

I «brillanti» risultati dei fanatici del Pil

Covid19. Quindici mesi di pandemia dovrebbero essere sufficienti per fare un bilancio sull'efficacia delle misure messe in campo per affrontarla e sulla visione di società che le ha determina

Quindici mesi di pandemia dovrebbero essere sufficienti per fare un bilancio sull'efficacia delle misure messe in campo per affrontarla e sulla visione di società che le ha determinate. Anche per dare un significato agli oltre 120.000 morti (ad oggi) che nel nostro Paese si sono verificati. L'impostazione che ha guidato la strategia per affrontare la crisi pandemica nel nostro Paese -e in molti altri- è stata quella della “mitigazione”, oggi ribattezzata da Draghi del “rischio calcolato”. Di fatto, una visione della società fanaticamente orientata sul PIL, che ha comportato misure di forti restrizioni delle libertà personali, di compressione dei diritti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.