closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

I 5 Stelle di fronte al rimosso dell’informazione bene comune

Legge di bilancio. Il rapporto difficile coi media indipendenti e l’ideologia grillina

Vito Crimi

Vito Crimi

Come raccontiamo da tempo, e come è fisiologico, il Movimento 5 Stelle sta cambiando pelle. Degli assi fondamentali che ne hanno costituito l’identità e probabilmente il successo elettorale (il rifiuto delle organizzazioni tradizionali, il rigetto della politica come mestiere e la negazione della discriminante tra destra e sinistra assieme alla possibilità di alleanze) resta davvero poco. Eppure, tra i grillini permane un feticcio: la repulsione per ogni forma di sostegno pubblico al giornalismo indipendente. La contraddizione merita di essere indagata perché tocca un nervo scoperto dell’ideologia della prima forza parlamentare. Fin dalle origini. Negli anni in cui si consolidavano monopoli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi