closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

HyperVenezia, la città e il tempo

Intervista. Mario Peliti racconta il suo progetto fotografico in progress, parzialmente esposto a Palazzo Grassi, in attesa di un aggiornamento definitivo al 2030

Mario Peliti da Venice Urban Photo Project, Castello, Corte Bressana, 2019

Mario Peliti da Venice Urban Photo Project, Castello, Corte Bressana, 2019

Le foglie cadute a terra e quelle sui rami, una bandiera che sventola, i manifesti elettorali e i poster delle mostre, qualche panno stesso nelle calli… comparse dal ruolo secondario nelle visioni architettoniche dei sei sestieri di Venezia. Una città solo apparentemente immobile, in cui il vuoto ha come un peso specifico, una densità, un carattere tutto suo, è quella che affiora dal fluire delle migliaia di immagini fotografiche (rigorosamente in bianco e nero) che Mario Peliti (Roma 1958, vive e lavora tra Roma e Venezia) dedica dal 2006 al Venice Urban Photo Project. Un’ampia selezione di questa campagna fotografica...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.