closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Hernandez (Via Campesina): «Il Guatemala vittima di patti nefasti con le multinazionali»

Intervista. «È in atto una lotta per il recupero della memoria storica in termini politici e giuridici»

Contadini guatelmaltechi

Contadini guatelmaltechi

«In Guatemala siamo vittime di un patto nefasto tra istituzioni di governo e grandi multinazionali», dice al manifesto Daniel Pascual Hernandez, Coordinatore generale del Comité de Unidad Campesina (Cuc) e membro dell'organizzazione internazionale Via Campesina. La sua organizzazione è una di quelle che hanno partecipato all'Incontro mondiale dei movimenti popolari, in corso a Roma e voluto da papa Francesco. Lo abbiamo incontrato in una pausa del convegno. La sua è una storia di resistenza e repressione, purtroppo diffusa in quella parte di America latina non ancora investita dal vento nuovo che attraversa gran parte del continente. Qual è la situazione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.