closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Hag, «L’azienda non parla, licenzia senza spiegazione»

Intervista. Denis Vayr, segretario generale della Flai Cgil Torino: vogliamo che qui non si crei il deserto, chiediamo un impegno all’azienda

«L’azienda è latitante, non dialoga e non risponde». Lo denuncia Denis Vayr, segretario generale della Flai Cgil Torino. Da due settimane è impegnato nella difficile vertenza Hag-Splendid, dopo la decisione della multinazionale olandese Jde di delocalizzare la produzione italiana di caffè. E di tirare giù la serranda allo stabilimento di Andezeno, nato nel lontano 1920. Qui, si confezionano ogni anno migliaia di tonnellate di caffè, che arriva crudo dal Brasile e viene tostato e macinato in loco per poi finire sugli scaffali dei supermercati. È stato proprio un fulmine a ciel sereno? L’azienda aveva da poco festeggiato «i mille giorni senza...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.