closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

György Lukács, quarant’anni indagando i nuovi ordini di senso

Scaffale. Una nuova raccolta di contributi del pensatore ungherese: «Dialettica e irrazionalismo. Saggi 1932-1970», per la cura di Antonino Infranca, edito da Punto Rossa

György Lukács

György Lukács

È senza dubbio merito dell’editore Punto Rosso se in Italia l’opera di György Lukács continua a essere letta e interrogata, nonché incrementata da nuove traduzioni e dalla proposta di testi in gran parte poco noti al pubblico italiano, mentre – duole constatarlo – i grandi libri del pensatore ungherese paiono cadere nell’oblio. LA COLLANA «Lucacciana» ha proposto di recente una nuova raccolta di contributi sotto il titolo eloquente di Dialettica e irrazionalismo. Saggi 1932-1970 (pp. 200, euro 18), per la cura di Antonino Infranca, al cui lavoro instancabile e generoso di traduttore, interprete e studioso si deve la riuscita di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.