closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Grass attacca Lafontaine: “Traditore”

I rapporti politici a sinistra sono sempre difficili, a ogni latitudine. E la Germania non fa eccezione. Per capire la diffidenza reciproca che impedisce ai socialdemocratici della Spd e ai social-comunisti della Linke di immaginare una coalizione è tristemente istruttiva la recente querelle fra Günter Grass e Oskar Lafontaine. Secondo il premio Nobel per la letteratura, storico sostenitore della Spd, «nella storia del partito socialdemocratico non c’è stato tradimento più sporco di quello di Lafontaine». Ovverosia: essersi dimesso da ministro delle finanze e da segretario della Spd, nel marzo 1999, in dissenso con la linea «centrista» dell’allora cancelliere Gerhard Schröder,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi