closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Grandi manovre: Lavrov a Pechino, Blinken alla Nato. Roma convoca l’ambasciatore cinese

Cina, Usa, Russia. In Europa vengono richiamati gli ambasciatori cinesi, come quello in Germania e in Belgio, per ottenere spiegazioni sulla misura cinese

All’indomani delle sanzioni introdotte da Bruxelles contro Pechino e della successiva rappresaglia cinese, le reazioni non si sono fatte attendere. La Cina considera una costruzione errata l’accusa di violazione dei diritti umani nei confronti della minoranza musulmana degli uiguri nello Xinjiang, mentre l’Ue è ferma sulla difesa del principio dello stato di diritto. La tensione tra Ue e Cina fa avvicinare Mosca e Pechino. Nella giornata di ieri a Guilin, nella provincia cinese del Guangxi, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha incontrato il suo omologo Wang Yi. Sul tavolo, il caldo dossier delle misure imposte dagli Usa e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi