closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Governo-sindacati, confronto «serrato» sul Recovery plan

Dialogo Sociale. Dalla settimana prossima tavoli del Mef con Cgil, Cisl e Uil su ognuna delle sei «missioni». Previsto anche un incontro sul nuovo decreto Ristori Landini: allungare stop licenziamenti

Il presidente del consiglio Giuseppe Conte durante la videoconferenza con i sindacati

Il presidente del consiglio Giuseppe Conte durante la videoconferenza con i sindacati

Il dialogo sociale riprende e si punta a farlo continuare, crisi di governo permettendo. Nel primo incontro dopo mesi con Cgil, Cisl e Uil Giuseppe Conte motiva il ritardo nel confronto proprio con la crisi politica. L’esecutivo però prende impegni per il futuro assecondando le richieste dei sindacati. Ieri mattina in video confederenza da palazzo Chigi si è parlato di Recovery Fund ma si sono presi impegni precisi anche per il quinto decreto Ristori: Cgil, Cisl e Uil saranno ascoltati prima di vararlo e puntano in primis a prolungare il blocco dei licenziamenti fino all’estate. Sul Recovery Fund invece l’impegno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi