closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Governabilità ad ogni costo e sinistra vittima-carnefice

Governo. Da tempo la migliore cultura costituzionalista europea (e anche americana) ci dice che populismo e tecnocrazia si alimentano a vicenda. E il caso italiano ne è una conferma quanto mai evidente da almeno trent’anni

Giuramento del governo Draghi

Giuramento del governo Draghi

Esauritasi la martellante narrazione agiografica sulle virtù e i miracoli del Presidente Draghi propinataci dal coro mediatico di queste settimane, ecco ora la grande stampa osannare il capolavoro di equilibrio e gli accorti dosaggi sperimentati dal neonominato Presidente del Consiglio nella composizione del suo governo. Un ulteriore rincaro di lodi tessute alle virtù carismatiche del nuovo capo del governo al quale un Parlamento allo sbando e senza competenze avrebbe finalmente deciso di arrendersi. Un racconto che sconcerta soprattutto per il suo diabolico candore, per i retaggi ideologici che lo alimentano, per la fede riposta da giornali e salotti televisivi nelle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi