closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Gorbaciov: «Sull’Ucraina il ’muro’ Usa»

Le celebrazioni. Per il venticinquennale della caduta del muro a Berlino non poteva mancare il protagonista di perestrojka e glasnost

Mikhail Gorbaciov

Mikhail Gorbaciov

Per una bizzarra vicinanza di date, l’anniversario della nascita del primo stato socialista al mondo e quello dell’atto iconoclastico per eccellenza che, da 25 anni, raffigura la “crisi dell’Impero sovietico”, sul calendario quasi si toccano. Il 7 novembre 1917 operai, soldati e marinai davano l’assalto al Palazzo d’Inverno e nasceva in Russia il primo governo operaio e contadino al mondo. Il 9 novembre 1989 l’abbattimento del muro di Berlino voleva simboleggiare il via libera alla vittoria irreversibile «della democrazia sulla dittatura»: sull’abbrivio di perestrojka e glasnost, di lì a due anni, con la fine dell’Urss, il crepaccio apertosi 97 anni...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.