closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Gli attivisti: «Gli eletti 5s escano dal Movimento»

Battaglia No Tav. Il decreto Sicurezza bis, una volta convertito in legge, renderà impossibile proseguire la lotta contro l'alta velocità Torino - Lione

Con la consueta ruvidezza che caratterizza il modo di comunicare del mondo Notav, mercoledì sera a Bussoleno il M5s - che ha abdicato sulla madre di tutte le grandi opere - ha ricevuto una precisa richiesta: «Chi è Notav non può essere un cinque stelle, quindi tutti coloro che si sentono parte della lotta contro la Torino – Lione devono rimanere nelle istituzioni e abbandonare il M5s». Le parole di Alberto Perino non sono suonate nemmeno come una richiesta, bensì come un ordine che si è allargato nella sala stracolma di cinque stelle delusi e arrabbiati, nonché dei molti giunti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.