closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Giustizia e libertà, il cinema di Sam Fuller

Venezia 70. Samantha Fuller rende omaggio al padre cineasta con un documentario

Constance Towers in A Fuller life

Constance Towers in A Fuller life

Samantha Fuller non fa sconti quando cita le parole che il padre Samuel ripeteva spesso: Speed it up! e Emotion!. Questo era il solo credo al quale attenersi e aggrapparsi, anche nelle difficoltà, quando s’apprestava a realizzare un film. A Fuller Life (presentato nella sezione Venezia classici) non è solo l’amorevole e filiale omaggio al più indipendente e intransigente cineasta americano, ma è soprattutto un atto d’amore verso la gioventù americana tanto cara da indirizzare un’altra delle sue frasi-mantra: «viaggiate l’America è abbastanza spaziosa per accogliervi». La sua carriera fu rapida e folgorante: a sedici anni divenne cronista in un...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi