closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Gino De Dominicis, una «vanitas» in forma di riscatto

Mostre. Il Premio Marche, nella cornice del Forte Malatesta di Ascoli Piceno rende omaggio all'artista anconetano ponendolo al centro di un percorso come un demiurgo che scompagina i vari linguaggi. E una monografica fa interpretare ai contemporanei la figura di Cecco d'Ascoli, poeta, astronomo, medico e filosofo mandato al rogo dall'Inquisizione

Gino De Dominicis, fotografia, anni 70

Gino De Dominicis, fotografia, anni 70

Il Forte Malatesta di Ascoli Piceno è un luogo misterioso e dalla potente energia, intercettata anche da Antonio da Sangallo il giovane nella sua ricostruzione cinquecentesca, quando si affidò alla forma di una stella irregolare. Nei suoi spazi, in questi giorni, il Forte intreccia due storie che esorcizzano la morte e insieme connettono diverse sequenze temporali: da lato, c’è la narrazione del museo dell’Alto Medioevo con alcuni reperti del sepolcreto longobardo di Castel Trosino, venuto alla luce nel 1893, durante lavori agricoli (oltre ai corredi funerari ci sono anche le oreficerie gote di Arquata del Tronto); dall’altro, ospita una mostra...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.