closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Genova, un’altra notte senza tregua

Peggio di tre anni fa. Arriva il capo della Protezione civile Franco Gabrielli: «Siamo in piena emergenza». Aperto fascicolo su ritardi nella comunicazione dei rischi. Stato di allerta fino a lunedì. Previste anche per oggi e domani piogge intense. Tornano per le strade, con pale e vanghe, gli «angeli del fango»

Genova, ieri

Genova, ieri

La cittàsi è svegliata dopo un'altra notte di emergenza, e guarda ad oggi e domani con preoccupazione: le previsioni meteo promettono nuove piogge intense, tanto che l'allerta emanata dalla Protezione civile è stata estesa fino alla mezzanotte di lunedì (giornata che vedrà ancora chiuse le scuole). La situazione è difficile a Genova e in tutta la Liguria. Non a caso l'allerta vale anche per Savona e La Spezia. Nelle frazioni di Levante alcuni paesi sono isolati, a causa di frane, di interruzione della rete stradale e ferroviaria; anche in città alcuni quartieri hanno problemi con la luce e con il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.