closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Genesis, dal prog fiabesco al techno pop

Note sparse. In un box - «The last domino?»una selezione dal repertorio della band inglese dagli esordi alle ultime produzioni

Genesis

Genesis

Emersi quasi silenziosamente dal magma del progressive britannico, i Genesis, più che risaltare per il virtuosismo di un uno o più strumenti, creano un equilibrio singolare di flauto, mellotron, percussioni, tastiere, chitarre a 12 corde e quant’altro, dando vita a un incedere sognante con cambi di tempo, eruzioni improvvise, paesaggi sonori cangianti. Il tutto è misurato, quasi sottotono. Le liriche introspettive e oscure, in gran parte del cantante Peter Gabriel, devono la loro ispirazione tanto alla letteratura fiabesca anglo-nordica. Emerge inoltre una satira dell’ «inglesità» dal sapore kinksiano, soprattutto in Nursery Crime (1971), che definisce la musica del gruppo dopo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.