closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Generali, polizza a vita dell’energia fossile

Un cammino virtuoso interrotto ormai da troppo tempo. Generali, la principale compagnia assicurativa italiana con i suoi 70,7 miliardi di euro di premi lordi raccolti e 664 miliardi di asset gestiti lo scorso anno, nel 2018 aveva compiuto dei passi significativi nel cessare il suo sostegno al comparto del carbone, il più inquinante dei combustibili fossili. L’obiettivo fissato era di disinvestire gradualmente circa 2 miliardi di euro di asset carboniferi e l’esclusione di coperture assicurative per nuovi clienti del settore, nonché per la costruzione di nuove miniere e centrali. Poi più nulla, come denunciano Greenpeace Italia e Re:Common nel loro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi