closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Gaza, a un passo dalla guerra

Territori Occupati. Gaza sull’orlo del baratro di una nuova offensiva militare israeliana. Dopo 24 ore di attacchi e ritorsioni ieri sera è giunta l’escalation. Hamas in un’ora ha lanciato decine di razzi che hanno colpito Ashdod, Ashqelon e altre città del sud di Israele. Immediata la risposta dell’aviazione israeliana. Nove militanti palestinesi armati erano rimasti uccisi in raid avvenuti in precedenza. Hamas vuole la fine dell’assedio di Gaza e la liberazione dei detenuti politici

E’ in atto una guerra di nervi parallela a quella combattuta con le armi che ieri ha visto a Gaza il più alto numero di vittime palestinesi di un attacco aereo israeliano dal novembre 2012 e in Israele riecheggiare le sirene di allarme nelle città meridionali per il lancio di razzi palestinesi che ad Ashdod hanno fatto un ferito. A Gaza che la scorsa notte attendeva una nuova offensiva aerea israeliana dopo i pesanti raid della sera, si sta giocando anche una partita che va oltre la spirale di attacchi e rappresaglie vista in questi ultimi giorni. Ieri mentre si...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi