closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Garibaldi migrante senza casa

Intervista. L'artista kosovaro Sislej Xhafa sarà dal 2 giugno in mostra a Roma presso il Maxxi con una grande retrospettiva. «L’arte è la sola forma di democrazia dove emozioni ed esperienze sono qualcosa di unico e non addomesticato»

Giuseppe, 2007

Giuseppe, 2007

Nel padiglione italiano della Biennale di Venezia 2013, Sislej Xhafa invitava i visitatori ad appollaiarsi fra i rami di un albero per farsi tagliare i capelli da un barbiere di Mestre che, gambe ciondoloni, accoglieva il suo cliente in quel negozio improvvisato ed effimero. Con la sua performance, l’artista kosovaro (è nato a Peja nel 1970, ma vive e lavora a New York) concedeva a tutti la possibilità di assumere un punto di vista «alieno», di sperimentare un dislocamento e di riallacciare rapporti e abitudini a partire da questo slittamento di prospettiva. Lo stesso che proponeva, in fondo, quando allestiva...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.