closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Fronte repubblicano? No grazie

Verso il secondo turno. La «disobbedienza» di Masseret agita le acque in casa socialista. Ma a gioire è Florian Philippot

Sostenitori del Front national in festa

Sostenitori del Front national in festa

Ci si aspettava, ieri nella vicecapitale d’Europa, di dover commentare l’exploit di Florian Philippot, l’eterodosso numero due del Front National (dichiaratamente gay in un partito omofobo, antieuropeo e sfrontato al punto da non esitare a complimentarsi con Syriza per la vittoria dell’estrema sinistra alle elezioni greche dello scorso gennaio, molto vicino alla leader Marine Le Pen ma agli antipodi, politicamente, rispetto a Marion Marechal Le Pen). [caption id="attachment_172814" align="alignright" width="256"] Jean Pierre Masseret[/caption] Invece, tutti a parlare del gran rifiuto di Jean Pierre Masseret. Il candidato del Partito socialista, uscito tritato dalla competizione elettorale (è arrivato terzo, con appena il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi