closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Frana il terreno, Peschici spazzata via

Gargano. Bomba d’acqua travolge case e campeggi. Due vittime. Ma poteva essere una strage

Peschici, dopo la bomba d'acqua che si è abbattuta sulla località costiera pugliese

Peschici, dopo la bomba d'acqua che si è abbattuta sulla località costiera pugliese

Poteva essere una tragedia di dimensioni immani. Dalle 5 alle 7 di ieri mattina si è scatenato un inferno d’acqua che dalla Foresta Umbra è arrivata al mare e la Piana di Calena, ai piedi della Foresta, è stata inondata di acqua, fango e detriti. Soltanto nel pomeriggio, quando le nubi si sono diradate e il sole è tornato ad affacciarsi sul Gargano, si è potuto fare un primo bilancio del nubifragio che ha colpito la provincia di Foggia. Un 24enne ha perso la vita (Antonio Facenna), un 70enne risulta disperso (Vincenzo Blenxs), mille campeggiatori sfollati (40 sono ospitati in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi