closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Fracassi: «Solo noi rappresentiamo chi soffre e non è ascoltato»

Intervista alla Vicesegretaria della Cgil. Oggi terrà il comizio per lo sciopero generale a Bari: la politica è sempre più lontana dalla realtà di chi sta pagando la pandemia. Da oggi una fase nuova? Chi ci critica non si è reso conto che è aperta da tempo: bisogna cambiare matrice politica per arrivare a un modello sociale che sia completamente diverso

Lavoratrici in una fabbrica tessile delle Marche

Lavoratrici in una fabbrica tessile delle Marche

Gianna Fracassi, vicesegrtaria della Cgil, questa mattina terrà il comizio a Bari. Lo sciopero generale è la massima forma di protesta sindacale, voi e la Uil non lo proclamavate da sette anni, dai tempi del Jobs act di Renzi. Oggi la situazione è completamente diversa o ci sono elementi di similitudine? [caption id="attachment_541613" align="alignleft" width="512"] La vicesegretaria generale della Cgil Gianna Fracassi[/caption] Oggi come allora al centro dello sciopero c’è il tema della precarietà e delle condizioni del lavoro. È inaccettabile che il poderoso rimbalzo economico a cui stiamo assistendo si poggi su occupazione precaria e discontinua, su un impoverimento...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.